La dose dei vaccini? E’ uguale per tutti, grandi e piccini!

Quante volte ti è capitato di fare una domanda a Mr. Google? a me tantissime, ma non sempre le risposte che ho trovato sono state utili. Il motivo? La scarsa autorevolezza.
Colpa di Google? Certo che no!
Colpa mia che non ho valutato ciò che ho trovato. E sicuramente sarà capitato anche a te!

Faccio un esempio. Se la tua domanda è

“Il dosaggio di un vaccino deve cambiare in base al peso dell’animale a cui va somministrato?”

Troverai molte risposte, tra cui anche quelle presenti all’interno di gruppi o forum di proprietari di cani, che affermano:”si certo, anche il mio veterinario somministra un dosaggio più basso per il mio pincherino”.

E la logica (errata) potrebbe anche farti pensare di aver trovato la risposta.
Ma quale autorevolezza può avere una risposta del genere? Sarà poi vero ciò che scrive questa persona? Non è che ha confuso un vaccino con un altro farmaco?

Spesso le persone non addette ai lavori chiamano con nomi impropri le cose.
Ti faccio un altro esempio per spiegarti meglio.
Il “vaccino” contro la filaria non esiste.
Esiste però un farmaco iniettabile, che si dosa RIGOROSAMENTE in base al peso e che viene somministrato una volta all’anno, esattamente come certi vaccini (ecco perché viene erroneamente chiamato “vaccino per la filaria”).

Magari la persona che afferma in quel gruppo, o forum che” il suo veterinario ha dosato un vaccino in base al peso”, ha frainteso  e scritto vaccino invece che farmaco, senza saperlo.

Torniamo a Google ed alla serietà della risposta.

Quando cerchi informazioni mediche in rete, potrai certamente affidarti ai gruppi e forum, se vorrai avere opinioni, recensioni  su strutture, medici, prodotti.
Ma non potrai fidarti al 100%!
Non dovrai farlo, perché chi scrive non ha l’autorevolezza per darti una risposta corretta, o magari ha competenze, ma tu non sei in grado di valutarne la bontà.

Ecco allora che potrai e dovrai fidarti solo ed esclusivamente di scritti che abbiano una credibilità riconosciuta, o quantomeno che citino fonti che lo siano.
Ne ho parlato anche qui indirettamente, ma il concetto è lo stesso  (come scegliere il veterinario giusto).

Ecco allora che alla domanda:

“Il dosaggio di un vaccino deve cambiare in base al peso dell’animale a cui va somministrato”

La risposta è NO!

E non ti rispondo io (che non sono autorevole solo perché ho una Laurea in medicina e questo non basta per essere autorevoli), ma la WSAVA, organizzazione mondiale di medici veterinari associati.
Ti riporto qui sotto, testualmente la risposta.
E se poi è vero che qualche medico veterinario ha somministrato vaccini pensando che vadano dosati in base al peso, forse sarà meglio che si aggiorni…

Le dosi di vaccino non sono calcolate sulla base mg/kg come per i farmaci.
Per stimolare in modo efficace l’immunità, è necessaria l’intera massa antigenica.
Non si devono dividere le dosi di vaccino, ne ridurre i volumi per cani di piccola taglia.
Negli stati uniti è stato commercializzato un nuovo prodotto apposta per i cani di piccola taglia. In questo vaccino, la dose è 0,5 ml, ma con la stessa quantità di antigene ed adiuvante di un vaccino convenzionale da 1 ml.
E’ improbabile che questo possa in alcuna maniera ridurre la possibilità di reazioni avverse nei cani di piccola taglia.     (Testuale da VGG)

Photo credit: hz536n/George Thomas via Foter.com / CC BY-NC-ND

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...